Contenuti

Mostra - Declinazioni del paesaggio valtellinese
Francesco Carini e Felice Cattaneo

Sala 2 - Francesco Carini: Variazioni sulla Valmalenco

 

Nei tre paesaggi della Valmalenco  qui esposti, si può osservare come l’emancipazione di Carini dall’iniziale  paradigma realistico, inizi molto presto, come dimostra il paesaggio di Chiareggio del ’41, ben diverso  da quello di Caspoggio dello stesso anno. Anche qui l’innata tendenza sperimentale conduce Carini ad esiti sorprendenti, come, ad esempio, Case in Valmalenco, un’opera in cui l’artista sondriese, entro un complesso impianto geometrico e prospettico a piani sovrapposti, sperimenta un ricco cromatismo di rara efficacia espressiva, pienamente aderente alla rusticità dello scorcio.