Contenuti

Mostra - Declinazioni del paesaggio valtellinese
Francesco Carini e Felice Cattaneo

Sala 4 - Felice Cattaneo: poesia della solitudine

 

La figura umana scompare presto dai paesaggi di Felice Cattaneo tesi soprattutto alla scoperta di una natura solitaria in cui l’artista avverte un segreto soffio poetico che egli esprime con inquadrature lunghe e profonde e con un  pennellata morbida e avvolgente che smorza nel paesaggio ogni asprezza. Le montagne restano una lontana presenza e nella sua pittura emerge in primo piano  la natura del solitario fondovalle valtellinese, resa sempre con delicati trapassi cromatici. Ne deriva un impressionismo onesto e spontaneo, che è la cifra stilistica da cui Cattaneo non si allontanerà mai.