Contenuti

Mostra - Ritrovamenti, completamenti e nuove acquisizioni 2018 nelle Collezioni d’arte della Bps

Sala 2 - BENETTI, CATTANEO, VANINETTI: NUOVI CONTRIBUTI AL PAESAGGIO VALTELLINESE

 

L’ampio repertorio artistico del paesaggio valtellinese nella seconda metà del Novecento, si arricchisce di tre nuove opere, recentemente ritrovate, di artisti come Livio Benetti, Felice Cattaneo, e Angelo Vaninetti già largamente documentati nelle collezioni della Bps e presentati in diverse delle nostre rassegne virtuali tuttora reperibili nel nostro sito. I primi due - trentino l’uno, milanese l’altro - possono considerarsi a tutti gli effetti artisti valtellinesi, perché in Valtellina, dove si sono trasferiti nell’immediato dopoguerra, hanno poi svolto quasi tutta la loro carriera artistica. Il terzo, Angelo Vaninetti, è forse l’artista più notevole che la Valtellina abbia espresso in tutto il Novecento. Sia il paesaggio rurale di Benetti che il Tramonto di Felice Cattaneo sono fra le prime opere eseguite dai due artisti dopo il loro trasferimento in Valtellina. Il che basta a sottolinearne la rilevanza. Il dipinto dedicato alla Chiesa di Santa Domenica a Delebio, ci presenta invece un Vaninetti dai toni insolitamente sfumati e delicati, ben diverso dai rudi e sanguigni impasti cromatici delle sue opere degli anni Sessanta.