Stampa
Contenuti
 
 

Francesco Menzio

(Tempio Pausania, Sassari 1899 - Torino 1979)

Biografia

Nato a Tempio Pausania, in provincia di Sassari nel 1899 da famiglia piemontese, trasferitosi con la famiglia a Torino nel 1912, Menzio si formò da autodidatta nella Torino dei primi anni Venti avvicinandosi inizialmente alla pittura di Casorati. Dopo il debutto nel 1926 alla mostra di Novecento a Milano alla Galleria Pesaro, un lungo soggiorno a Parigi, in cui assimilò la pittura degli Impressionisti, di Matisse e dei Fauves, ne mutò l’orientamento stilistico. Al suo ritorno a Torino, sotto il forte stimolo e l’incoraggiamento di Edoardo Persico e Lionello Venturi, diede vita, infatti, nel ’28 al cosiddetto Gruppo dei sei insieme ad Enrico Paolucci, Gigi Chessa, Carlo Levi, Nicola Galante e Jessie Boswell che propugnavano un ritorno alla rappresentazione delle forme naturali attraverso un uso libero e creativo del colore al di fuori di ogni rigido schema formale. Come Edoardo Persico e, in seguito, Guido Ballo hanno sottolineato, c’è in Menzio un fondo di malinconia elegiaca che lo porta a innestare la lezione di Cézanne, e più ancora, di Matisse, di Dérain e dei Fauves, nella tradizione dell’Ottocento piemontese, di Delleani e Fontanesi, con risultati di raffinata eleganza in cui traspare sempre, tuttavia, una nota di ipersensibilità insoddisfatta. E’ morto a Torino nel 1979.

Bibliografia

Edoardo Persico, Menzio, Milano, 1947; Guido Ballo, La linea dell’arte italiana dal simbolismo alle opere moltiplicate, Roma ed. Mediterranee, 1964; Paolo Fossati, Francesco Menzio, Torino 1966; Menzio Francesco, in Dizionario enciclopedico Bolaffi dei pittori e degli incisori italiani, Torino, Bolaffi, 1975; Paolo Fossati - Antonio Gelli - Marco Rosci (a cura di), Francesco Menzio. Opere 1921-1977, catalogo della mostra, Torino, Circolo degli artisti, Milano, Mazzotta, 1987;  Franco Monteforte, Francesco Menzio (1899-1979), in Franco Monteforte (a cura di), Il paesaggio valtellinese dal Romanticismo all’Astrattismo, Milano, Mondadori, 1990; Flavio Fergonzi, Menzio Francesco, in La pittura in Italia. Il Novecento/2. Tomo II,  Milano, Electa, 1993; Giorgio Di Genova, Storia dell’arte italiana del Novecento, I, Generazione Maestri storici, Tomo II e III, Bologna, Bora, 1994-1995.

Opere in catalogo