Stampa
Contenuti
 
 

Giuseppe Zigaina

(Cervignano del Friuli 1924 - )

Biografia

Nato a Cervignano del Friuli il 2 aprile 1924, Zigaina ha studiato al Liceo Artistico prima a Udine e poi a Venezia, ma ha maturato la propria formazione d'artista a diretto contatto con il mondo popolare e contadino del Friuli, come P. P. Pasolini di cui nel 1949 illustra il libro Dov'è la mia patria avviando un'intensa amicizia e una collaborazione intellettuale con la diretta partecipazione anche ad alcuni film dello scrittore e regista friulano come Teorema e il Decameron. Nel 1950 si lega al gruppo neorealistico del “Fronte Nuovo delle Arti” con cui in quello stesso anno espone le proprie opere di tema rurale alla Biennale di Venezia, dove tornerà ancora nel '60 e nel '66 con una propria sala. E' l'inizio di un lungo e importante percorso espositivo internazionale che scandisce gli sviluppi stilistici e le diverse fasi della sua opera in cui il disegno e l'incisione hanno un ruolo fondamentale. Dall'iniziale realismo sociale, coltivato nel segno di Picasso e del cubismo, Zigaina è passato, infatti, nel corso degli anni prima a un'indagine della più generale condizione dell'uomo e della natura con i famosi cicli sui Generali e sulle Ceppaie, e quindi a una pittura sempre più astratta e informale tesa a cogliere l'essenza più che l'apparenza delle cose e della vita coi suoi chiaroscuri e le sue irriducibili ambivalenze.

I temi dell'ambivalenza dell'esistenza, del ritmo chiaroscurale della vita e della realtà, delle proustiane intermittenze del cuore sono così progressivamente balzati in primo piano nella sua opera, che in ogni fase conserva nella grafica la matrice fondamentale della struttura compositiva caratterizzata da una forte ossatura di ritmo radiale.

Bibliografia

Guido Ballo, La linea dell'arte italiana dal simbolismo alle opere moltiplicate, Roma, Edizioni Mediterranee, 1964; Mario De Micheli, Zigaina, Milano, Il Milione, 1966; Luigi Carluccio, Zigaina, Torino, Galleria Gissi, 1968; Werner Haftmann (a cura di), Zigaina, cat. della mostra di Berlino, 1973; Antonio Del Guercio, La pittura italiana del Novecento, Torino, Utet, 1980; Vittorio Sgarbi, Paesaggio senza territorio, Milano, Fabbri, 1986; Floriano De Santi (a cura di), Zigaina, cat. della mostra, Pordenone, 1989; Marco Goldin (a cura di), Giuseppe Zigaina, cat. della mostra di Conegliano Veneto, Palazzo Sarcinelli, Milano, Electa, 1991; Marco Goldin, Giuseppe Zigaina, catalogo generale delle incisioni, Milano, 1995; Flavio Arensi (a cura di), Giuseppe Zigaina, Opere 1946-1996. Verso la laguna, cat. della mostra di Milano, Museo della Permanente, Silvana Editoriale, Milano, 2005; Isabella Reale, Nel segno di Zigaina, cat. della mostra di Udine, Galleria d’Arte Moderna, Paolo Gaspari editore, Udine, 2005 (con uno scritto di Giuseppe Zigaina, Gettare uno sguardo sulla propria vita); Marco Goldin (a cura di), Zigaina. Opere 1942-2009, cat. della mostra di Villa Manin (Passariano di Codroipo/Udine), Linea D’Ombra, Treviso, 2009.

Link

 

Opere in catalogo