Contenuti
Immagine dell'opera

Ferruccio Gini

(Villa di Chiavenna 1943 - )

Paesaggio, orizzonti

Dimensioni

cm 80x100

Tecnica

Olio su tela

Firma

Firmato in basso a sinistra: Gini

Provenienza

Acquisto diretto dall'autore

Esposizioni

Commento

L'orizzonte come mobile confine visivo dell'infinito è il tema di quasi tutti i paesaggi di Gini, tesi a una purezza geometrica essenziale. 

All'orizzonte il cielo si stacca dalle cose e le proietta in un'immensità infinita che il dislivello tra la piatta sottiglieza del primo piano  e la vastità dello spazio celeste rende con straordinaria efficacia visiva. 

Nell'immobile e metafisico silenzio che avvolge la composizione, la sfera, spia della presenza vitale dell'Io, misura tutta la profondità dell'orizzonte, sulla cui linea si disegna leggero l'ondulato profilo delle montagne, quasi una costa che rivela la natura del primo piano. Non la piatta orrizzontalità di una pianura, comke potrebbe credersi, ma la vasta distesa del mare (o del lago?) da cui Ferruccio Gini, esperto navigatore, guarda sempre la terra.  

 

Note