Contenuti
Immagine dell'opera

Paolo Punzo

(Bergamo 1906 - Bergamo 1979)

Fiori sul davanzale

Dimensioni

cm 58,5x81,5

Tecnica

Olio su tela

Firma

Firmato e datato in basso a sinistra: P. Punzo ‘949

Provenienza

Acquisto da collezione privata, marzo 2005

Esposizioni

Commento

Fra i soggetti prediletti da Punzo quelli floreali occupano un posto particolare, non solo perché nel dopoguerra si fanno abbastanza ricorrenti, ma soprattutto perché Punzo vi sperimenta un tratto più libero e creativo rispetto al soggetto alpino che lo vincola eccessivamente al vero naturale. Lo si vede già in questo vaso di fiori del '49, probabilmente uno dei primi dipinti dall'artista bergamasco, in cui il colore in sé diventa preminente rispetto al resto e l'intera composizione si trasforma in un vivace gioco d'artificio in cui i rossi, i gialli i verdi, i viola, i bianchi dei grandi gerani formano una gioiosa sinfonia cromatica in singolare contrasto con la spoglia natura invernale degli alberi che si vedono, a sinistra, nel paesaggio fuori dalla finestra che appare desolatamente vuoto rispetto alla vigorosa pienezza della natura floreale in primo piano. E' un contrasto abbastanza inusuale in Punzo, fra la natura che fiorisce all'interno delle mura domestiche e quella ancora morta all'esterno, un contrasto che segna però un momento importante di ripensamento e di svolta nella sua pittura, da quel momento sempre meno legata alla poetica del vero naturale che l'aveva alimentata per tutti gli anni Trenta.

Note