Immagine di pergamena con glossa

Classicismo bolognese

La particolare forma di classicismo (v.) che, tra Cinquecento e Seicento, si sviluppa a Roma per impulso del bolognese Annibale Carracci e dei suoi allievi emiliani, e a Bologna attorno all'Accademia di Lodovico Carracci e del Guercino che avrÓ un influsso perdurante non solo in ambito regionale emiliano ma anche nella cultura figurativa italiana, lombarda ed europea del Seicento e del Settecento, dove il classicismo bolognese dei Carracci sopravvive accanto alle correnti barocche e caravaggesche e spesso intrecciandosi ad esse (v. classicismo barocco emiliano).

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito